lunedì 30 ottobre 2017

Progetto Rugby all'Enaip

Con grande soddisfazione quest'anno sono riuscito a far decollare il progetto rugby presso l'Enaip Fvg in collaborazione con la società sportiva Rugby Pasian di Prato.













martedì 24 ottobre 2017

L'attività fisica e le evidenze scientifiche

Che l’attività fisica migliori lo stato di salute delle persone è scientificamente provato, sia in ambito preventivo sia in caso di patologie o condizioni ormai croniche.

Due anni fa una signora che per convenzione chiameremo Maria, inizia a frequentare il mio corso di ginnastica dolce.
Si tratta di una signora di 65 anni (all’epoca), con osteopenia e rischio di frattura nella media (al limite col grave rischio) e spondilolistesi fissata con le viti a livello delle vertebre L3-L4.
La settimana scorsa, dopo aver effettuato una densitometria ossea di controllo e averla fatta visionare al suo medico di base, viene a riferirmi del significativo miglioramento della sua condizione riscontrato dal dottore.
Le ho chiesto se poteva farmi avere i due referti (prima e dopo).
Li trovate nelle due fotografie sotto riportate.

Esame del 12/11/2013


Esame del 13/09/2017


L’attività fisica, se condotta da insegnanti preparati, porta a un miglioramento tangibile della condizione fisica di qualsiasi individuo.

Affidatevi a insegnanti laureati in scienze motorie o diplomati ISEF, ne va della vostra salute.

lunedì 12 giugno 2017

Un altro anno scolastico sta finendo...

Eccoci, a metà Giugno, a tirare le somme di un altro anno scolastico che, giorno dopo giorno, volge al termine.
Per quanto mi riguarda è stato un anno scolastico molto impegnativo dal momento che ho prestato servizio in tre istituti diversi; ho conosciuto allievi e colleghi nuovi, ho accettato nuove "sfide" e mi sono impegnato per organizzare, come ormai da tradizione, le Giornate dello Sport.

La prima si è svolta all'Enaip di Pasian di Prato il 13 Maggio. Come di consuetudine (siamo ormai giunti alla settima edizione!) la prima parte della giornata è stata "teorica" e quest'anno ho voluto proporre ai ragazzi il tema della guida sicura. Il convegno si è aperto con un introduzione del coordinatore della prima formazione dell'ente Stefano De Marco, che ha fatto riflettere i ragazzi sull'importanza della concentrazione alla guida e come basti un attimo per "giocarsi" la vita, mostrando loro articoli di giornale relativi a incidenti mortali di ex allievi. La parola è passata poi al dott. Paolo Petris che ha illustrato l'attività del Rotary Club di Udine che ha omaggiato 12 ragazzi di altrettante borse di studio per effettuare un corso di guida sicura presso la pista di Tolmezzo. Infine la parola è passata al prof. Iuri Collinassi che ha portato il suo contributo tecnico.

La locandina creata da Renzo Romeo
della classe 2G

Terminato l'incontro si è dato il via alle attività pratiche: Kick Boxing con l'associazione sportiva New Athletic Gym, Krav Maga con il maestro Marco Marsico della Libertas Udine, Ballo Hip Hop con Cesare Spinelli e Rugby con Udine Rugby Junior.










Sabato 10 Giugno, invece, si è svolta la seconda Giornata dello Sport al Cefap di Codroipo. Gli attori, in questo caso sono stati il bravissimo Mago Raphael che ha saputo intrattenere allievi e docenti con le sue magie e illusioni e i ragazzi dell'associazione New Athletic Gym davvero in gamba e disponibili. I ragazzi hanno dunque potuto cimentarsi nelle tecniche del kick boxing e nell'apprendere i concetti e le mosse del krav maga come difesa e per la gestione del fenomeno del bullismo. 
Lo stesso giorno si è inoltre svolto il classico torneo di calcio tra i due indirizzi di studio. La mattinata è volata via all'insegna del divertimento e dello sport.









domenica 5 febbraio 2017

Critica della ragione sulla vera professionalità

Cari amici, 

Non sono mai stato una persona polemica (chi mi conosce personalmente può confermarlo) e di solito le cose che mi danno fastidio tendo semplicemente a evitarle, a non dedicare loro neanche un minuto della mia vita. 
Se però queste cose continuano a capitarmi sottocchio, insistentemente e continuamente, anche la più paziente delle persone può "sbottare". Quindi... beccatevi il mio sfogo! 

Negli ultimi mesi (anche se in effetti è già qualche anno che si cavalca l'onda) mi arrivano inviti virtuali o mi compaiono pubblicità di corsi per diventare "TECNICO DI GINNASTICA POSTURALE" alla modica cifra di €99,99, per uno o due weekend, e ottenere (magari aggiungendo 100€) un attestato con valore nazionale riconosciuto dal CONI, pronto per essere incorniciato e fieramente esposto (formato A4, stampato a colori, su carta 100gr, perché si capisca che i 100€ li vale tutti)! 

Direte: Beh? Il problema dov'è? Se vuoi farlo fallo, altrimenti lascia perdere! 
Certo, ognuno è libero di spendere i suoi soldi come preferisce. Il problema è che per questi corsi non sono richieste lauree nel settore, ma sono aperti a tutti: massaggiatori, estetisti, personal trainer, idraulici, muratori, carpentieri, casalinghe... 
Il problema è che le persone che parteciperanno avranno (dopo magari soli quattro giorni di corso) un attestato nazionale riconosciuto dal CONI di TECNICO DI GINNASTICA POSTURALE. 

Io stesso mi occupo di docenza in un corso, aperto a tutti, sul tema della postura nell'attività sportiva e nella vita quotidiana: il corso in questione, oltre a non rilasciare alcun attestato qualificante, è mirato a fornire alle persone informazioni utili in relazione all'argomento. Si tratta di un corso puramente teorico dove non vengono trattati argomenti quali la valutazione posturale o protocolli di esercizi per risolvere problematiche posturali.
Mi è stato spesso chiesto di insegnare in corsi come quello del Coni, come anche in altri che rilasciano l'attestato di qualifica di Personal Trainer (per cui vale lo stesso identico discorso che sto facendo ora) e, OGNI SINGOLA VOLTA, mi sono rifiutato.
Per me è impensabile che tali corsi esistano.

Un "Tecnico" nell'immaginario collettivo, è una persona altamente specializzata in una determinata mansione. Questo ciò che riporta il dizionario: 
TECNICO
aggettivo e sostantivo maschile 1. aggettivo : Che concerne la parte pratica, strumentale di un'arte, di una scienza, di una disciplina. "nozioni t. d'ingegneria" 2. sostantivo maschile: Persona particolarmente competente nelle applicazioni pratiche e strumentali di un'arte, scienza o disciplina. 
Ora, per esempio, secondo voi un muratore (con tutto il rispetto per il mestiere) in due fine settimana di corso, può essere in grado concretamente di: 
  • Effettuare una valutazione posturale? 
  • Avere un'ottima conoscenza dell'anatomia umana? 
  • Avere un'ottima conoscenza della biomeccanica del movimento umano? 
  • Avere un'ottima conoscenza di cause e fattori di rischio delle principali patologie a carico della colonna vertebrale? 
  • Riuscire a identificare un difetto posturale? 
  • Riuscire a capire quali possono essere le cause di un determinato vizio posturale? 
  • Sapere che esercizi proporre e quali invece evitare in base al problema della persona? 
  • Saper gestire un gruppo di persone, ognuno con la sua problematica, e dare una mano a ciascuno nel gestire il suo mal di schiena?

E queste sono solo alcune delle competenze che mi sono venute in mente, così di getto.
Se avete risposto di sì a tutte le domande, beh... allora non perdete tempo, chiudete questo post ed affrettatevi ad iscrivervi al corso. Potreste essere dei meravigliosi "Tecnici di ginnastica posturale" riconosciuti a livello nazionale da sua maestà CONI! 

Non si rendono conto, queste "scuole" (leggi: aziende o associazioni), che consegnano attestati spendibili sul mercato nazionale nel campo della ginnastica posturale? Che i loro allievi avranno a che fare con la salute delle persone? Che persone senza una vera competenza possono causare danni ancora peggiori alle persone con problemi di salute su cui "mettono le mani"? Chi insegna, programma o gestisce questi corsi manderebbe in piena serenità uno dei suoi famigliari a farsi fare una seduta di ginnastica posturale da una delle persone a cui hanno rilasciato un attestato? 

Se avete risposto di no... continuate a leggere. 

Per me la postura è qualcosa di meravigliosamente intrigante, è qualcosa di sublime. 
Il filosofo tedesco Immanuel Kant, nel suo Critica del Giudizio, indica il concetto di sublime come "espressione della potenza annientatrice della natura, di fronte alla quale l'uomo prende coscienza del limite" .
A mio avviso la postura è un mondo bellissimo e vastissimo, molto complicato ma al contempo capace di darti alcune delle soddisfazioni più concrete. Il professionista onesto e preparato, di fronte a tale vastità, prende coscienza del suo limite ed è in grado di collaborare con altri seri professionisti del settore, adeguatamente formati, per condurre la persona al miglioramento della propria condizione di disagio fisico. 

Chi si occupa di postura? Il posturologo? Chi è il posturologo? Che laurea ha? Che titolo ha per definirsi in tal modo? 
Non esiste, ahimè, un corso di laurea specifico che formi professionisti adeguatamente formati. Perchè? Il motivo è semplice: La postura è un mondo talmente ampio che un corso di laurea serio dovrebbe durare almeno una decina d'anni. 

La postura perfetta non esiste, una definizione univoca del termine postura non esiste (ce ne sono molte, tutte valide, ma nessuna esauriente). Forse, quella che si avvicina di più alla definizione esatta del termine Postura è la seguente "La postura è una funzione individuale integrata su cui agiscono psiche, soma e ambiente esterno, con infinite variabili."

Per citare alcuni dei professionisti che si possono occupare di postura, ovvero che hanno le basi teoriche e pratiche, ognuno in base alle proprie competenze, sono: 
  • Laureati in scienze motorie (chinesiologi), 
  • Fisioterapisti; 
  • Osteopati;
  • Dentisti;
  • Psicologi; 
  • Medici dello sport;
  • Fisiatri; 
  • Ortopedici;
  • Podologi; 
  • Medici internisti.

Sono tutti professionisti che nel loro periodo di formazione hanno creato una solida base teorica sul funzionamento del corpo umano.

Quindi: se avete mal di schiena e vi iscrivete a un corso di ginnastica posturale o vi rivolgete a un professionista, ricordatevi di chiedere i titoli di studio, perché è un vostro diritto e dovete sapere in che mani affidate la vostra salute. 

Diffidate di professionisti troppo a buon mercato. 
Diffidate di un professionista che non sa rispondere adeguatamente alle vostre domande.
Diffidate di un professionista che non vi spiega il motivo per cui vi fa fare, o no, un determinato esercizio. 
Diffidate di un professionista che non riconosce i suoi limiti.
Diffidate di un professionista il cui unico interesse è mirato al momento dell'incasso.
Diffidate di un professionista che alla vostra domanda "In cosa è laureato?" vi risponde "Ho fatto il corso di istruttore di ginnastica posturale, pilates, fisiopilates, piloga, powerpilates, poweryoga, superpostural-antalgic-pilates, certificato dal Coni!".

Essere certificato CONI fa figo (ma il discorso si può estendere tranquillamente a molti altri enii che rilasciano attestati del genere), purtroppo, però, non sempre quel logo è simbolo d'eccellenza. 
Se pensi che un professionista ti costi troppo, 
non sai quanto ti costerà un dilettante!

giovedì 5 gennaio 2017

Dall' a.s. 2017/18 insegnante di educazione motoria nella scuola primaria

Carissimi, anno nuovo... buone nuove!

Vi riporto un'interessantissima proposta di legge da parte del M5S riguardo l'introduzione dell'insegnante di educazione motoria nella scuola primaria.

Mi sono sempre meravigliato, infatti, della mancanza di tale figura professionale di ruolo all'interno dell'organico delle scuole primarie.

Il target è quello dei bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Non è difficile rendersi conto di quanto sia importante e fondamentale garantire loro il miglior sviluppo fisico motorio. Si tratta di bambini che stanno attraversando quella che viene definita "fase sensibile" e sulla quale si può e si deve lavorare ottenendo i risultati migliori... prima che sia troppo tardi.

Come riporta il sito Orizzonte scuola:

"LA FIGURA DELL’INSEGNANTE 

La pdl, che si compone di 3 articoli, punta ad istituire, a partire dall’anno scolastico 2017/2018, la figura del docente di educazione fisica e sportiva nella scuola primaria, con l’obiettivo di “garantire un’adeguata tutela della salute”. A questo scopo, la proposta prevede, inoltre, un allargamento dell’offerta formativa, da realizzarsi attraverso l’aumento delle ore per l’insegnamento dell’educazione fisica e sportiva (non inferiore a 3 ore settimanali) e la definizione delle modalità di insegnamento. La nuova offerta formativa sarà stabilita con un decreto del ministro dell’Istruzione, da emanare entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge. 

 FORMAZIONE DI LIVELLO UNIVERSITARIO 

La pdl prevede, poi, che l’insegnante sia in possesso di una formazione qualificata di grado universitario, ovvero diploma rilasciato dagli ex istituti superiori di educazione fisica (Isef), nonché laurea in: scienze delle attività motorie e sportive; organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie; scienze tecniche delle attività motorie preventive e adottate; in scienze tecniche dello sport. Potranno esercitare l’attività di insegnante anche coloro che siano in possesso di titoli equipollenti. La pdl prevede che sia garantito lo stesso status giuridico ed economico riconosciuto agli insegnanti delle scuole primarie. 

 COMPETENZE DEL DOCENTE E RECLUTAMENTO

Per quanto riguarda le competenze, il docente garantirà: l’individuazione dei cambiamenti morfologici caratteristici dell’età; l’educazione al movimento; il miglioramento generale dei fattori di condizione fisica e delle capacità coordinative; la predisposizione di un piano di lavoro appropriato finalizzato al miglioramento delle prestazioni; la completa sinergia con le altre figure professionali e all’interno dei programmi della scuola primaria. Il reclutamento avviene in base a quanto disciplinato dal testo unico in materia di istruzione, mentre il monitoraggio verrà affidato agli uffici scolastici provinciali, che dovranno inviare, ogni sei mesi, i dati al dipartimento per il Sistema educativo di istruzione e formazione del Miur, nonché alle organizzazioni sindacali.

INCLUSIONE SOCIALE DEI DISABILI 

Al fine di farne anche uno strumento di inclusione sociale, prevenzione e recupero dei deficil funzionali, la pdl prevede, inoltre, l’introduzione nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, di programmi specifici per l’attività motoria destinati agli alunni disabili o comunque con difficoltà motoria. I programmi dovranno essere predisposti appositamente caso per caso dall’insegnante, dietro parere medico. 

Per quando riguarda la copertura finanziaria, la proposta prevede un finanziamento di 400 milioni a partire dal 2017: 300 milioni attraverso riduzione del 20% del bilancio dello Stato delle spese rimodulabili, previste dalla legge del 2009 sulla contabilità e finanza pubblica; i restanti 100 milioni attraverso le entrate previste dal testo unico delle imposte sui redditi e dal dlgs sull’istituzione dell’imposta regionale sulle attività produttive, le detrazioni Irpef e il riordino della disciplina dei tributi locali. Il prelievo dalle entrate si applicherà a partire dal periodo di imposta successivo al 31 dicembre 2016"

venerdì 30 settembre 2016

II Corso "La poturologia nello sport e nella vita quotidiana"


Buongiorno, sono aperte le iscrizioni per il corso
"Posturologia nello sport e nella vita quotidiana" 
presso l'Enaip FVG di Pasian di Prato! 



Sono rimasti solo pochi posti! 



Le iscrizioni chiuderanno il 7 Ottobre.


martedì 14 giugno 2016

Corsi di formazione

Si sono conclusi col mese di maggio anche i progetti formativi organizzati dall' Enaip FVG riguardanti le tematiche della Posturologia e dell'Alimentazione.

I due corsi si sono svolti nel seguente modo:

"La posturologia nello sport e nella vita quotidiana" - 4 incontri da 4 ore ciascuno
"L'alimentazione nello sportivo" - 3 incontri da 4 ore ciascuno

I corsi si sono rivelati un vero successo e sono stati per me motivo di orgoglio e crescita personale.

Ricarichiamo le batterie perchè dal prossimo anno formativo... si replica!

Il gruppo del corso  "L' alimentazione nello sportivo"

Il gruppo del corso "La posturologia nello sport e nella vita quotidiana"
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...